La Biòca, da Serralunga a Monforte tutte le sfumature della giovane voce di Langa

Trovarsi in Langa è abitare il tempo, quel tempo che il vino sembra tradurre in un itinerario ascensionale. È terra dove il silenzio si fa virtù e la testardaggine è geneticamente ben custodita. Così La Biòca, la “testa dura” in dialetto piemontese, nasce a Serralunga d’Alba, vinificando uve da Ravera, Bussia, Castagni, Monvigliero, colline inContinua a leggere “La Biòca, da Serralunga a Monforte tutte le sfumature della giovane voce di Langa”

Il Barolo, il calore della 2003 e la Vignarionda

Descrivere ciò che rappresenta il Barolo è sempre qualcosa di arduo ed estremamente personale, soprattutto quando a leggere o a conversare sono persone legate congenitamente all’argomento, stringendo tra le mani tinte dalle vinacce un calice colmo di sacrifici e di quella stessa materia di cui accenni qualche parola con tono sommesso. In questo la scritturaContinua a leggere “Il Barolo, il calore della 2003 e la Vignarionda”